Se usi Websurf24, accetti il modo in cui impieghiamo i cookies per migliorare la tua esperienza.

Aeromobil l'auto volante è tra noi!

Scritto da Gianluca Celentano on . Postato in Motori

 

Aeromobil con le ali aperte

Vista anteriore di Aeromobil 3.0 con le ali spalancate (clicca sull'immagine per ingrandirla)

 

VIENNA – Presentata al Pioneer Festival l'auto che tutti noi sogniamo, quando chiusi nel nostro abitacolo, imbottigliati nel traffico stradale, vagheggiamo di tirare a noi lo sterzo, come una moderna cloche d'aereo, per sollevarci in volo, librandoci sopra file di automobilisti infuriati e foreste di semafori rossi, per giungere rapidamente e senza intralcio alla destinazione tanto agognata.

Forse non funzionerà esattamente così, ma realizza in parte le nostre fantasie ad occhi aperti il veicolo / velivolo Aeromobil 3.0 che, come preconizzava Henry Ford già nel 1940, riunifica automobile e aereo.

 

Aeromobil 3.0 in modalità automobile con le ali chiuse
Aeromobil 3.0 in versione auto con le ali chiuse (clicca sull'immagine per ingrandirla)

 

Non propriamente una city car, con i suoi 6 metri di lunghezza e 2,25 di larghezza, per l'ingombro assomiglia piuttosto ad un minivan e nonostante le sue generose dimensioni ospita solamente due posti. Ma non è il caso di essere troppo puntigliosi davanti ad una simile meraviglia, che certamente evolverà nel tempo con le versioni successive.

Posto guida dell'Aeromobil 3.0
Vista interni e posto guida dell'Aeromobil 3.0 (clicca sull'immagine per ingrandirla)

 

E allora via, partiamo. Allarghiamo le ali fin qui piegate indietro, proprio come quelle di un uccello in sosta a terra, accendiamo l'elica posteriore, prendiamo la rincorsa (di soli 200 metri) e stacchiamoci dal suolo fino alla velocità massima di 200Km/h, spinti dal motore aeronautico Rotax 912 (un 4 cilindri boxer a carburatore e raffreddamento liquido), della potenza di 80 cavalli.

Occhio al carburante, però. Qui non siamo in strada, ma in volo. Se restiamo a secco, il rischio è diverso dall'essere semplicemente costretti a spingere a mano.

Comunque 700 Km (15 Km / litro) di autonomia in volo non sono pochi e, se proprio dovessimo fermarci, potremmo comunque atterrare in soli 50 metri di spazio.

Superato il traffico, una volta a terra e dopo aver fatto rifornimento, la nostra auto volante potrà proseguire il viaggio anche a terra, con un'autonomia su strada di ben 875 Km (12,5 Km / litro) con una velocità massima di crociera di 160 Km/h.

Avendo saputo che l'Aeromobil 3.0 ha già ricevuto tutte le certificazioni del caso, stavo già uscendo per recarmi dal concessionario ad acquistarla, ma poi a mandare in frantumi i miei sogni di libertà ci ha pensato il prezzo di ben 200.000 Euro, ancora troppi per le mie tasche.

Temo che mi tocchi attendere ancora un pò.

 

Gianluca Celentano            

 

Per ammirare Aeromobil 3.0 in azione guarda il video qui sotto.